Modelstorming

Modelstorming
Clicca sul banner per accedere al sito

Vernici spray

Nei post parlo spesso di bombolette spray di vernice.
Ovviamente le case produttrici di attrezzature modellistiche ne offrono un’ampia gamma, ma io preferisco ripiegare su quelle ben più economiche “da carrozziere”.
Senza farsi ingannare dal nome: si tratta di comuni vernici acriliche in spray che aderiscono perfettamente alle plastiche utilizzate nei kit modellistici in commercio, anche senza il preventivo uso del primer, che, pure in versione spray, ormai uso solo nei casi più delicati, come plastiche molto morbide o leggermente untuose al contatto.
Si possono ottenere degli ottimi effetti sfumati procedendo per "fusione di colore", ovvero stendendo il colore di fondo e poi spruzzandoci sopra il colore successivo prima che il fondo sia asciutto.
L’unico vero difetto di queste vernici è che, a parte per il nero e per il bianco, i colori sono tutti lucidi. Per rimediare, nella stessa fascia di prezzo si può acquistare della vernice trasparente opaca con cui coprire il pezzo in lavorazione 24 ore dopo la stesura della prima vernice, oppure optare per la comune lavatura a pennello per la realizzazione delle ombre, comunque sufficiente a spegnerne i riflessi.
Per esperienza, aggiungo di tenere la bombola a circa 30 cm dal pezzo da verniciare e di dare passate veloci; in caso sia necessaria una seconda mano, occorre attendere sempre la completa asciugatura della prima (anche 24 ore, se necessario). Può essere utile costruirsi una cabina di verniciatura.
Di seguito vediamo come realizzare alcuni effetti speciali:
Vediamo una vernice con effetto “martellato”, disponibile in vari colori e una tipo “granito”, che, applicata su un colore precedentemente steso, riproduce la texture del materiale, sia nei colori che nella ruvidezza; attenzione, perché tende ad annullare i dettagli più piccoli.
La bombola più piccola contiene una vernice che, applicata su un fondo colorato del colore prescelto, riproduce le venature del marmo. Dando passate rapide e senza ritornare sugli stessi punti troppe volte, si ottiene un effetto molto realistico.
Le vernici illustrate hanno un prezzo ben più alto di quelle comuni, ma la quantità a disposizione ed il risultato ottenuto giustificano la spesa.
In caso la bomboletta non sia dotata di valvola autopulente, occorre capovolgerla dopo ogni utilizzo e spruzzare a vuoto.

A presto!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...